Latte di Cocco: miglior sostituto del latte vaccino

Conoscendo le meravigliose proprietà di questo frutto, potevamo non aggiungere il latte di cocco tra i nostri prodotti? Assolutamente no.

E’ uno dei migliori sostituti del latte:

All’interno della noce infatti sappiamo trovarsi la polpa bianca, ricca di grassi e sostanze nutritive, e l’acqua di cocco, dolce e rinfrescante, ma frullando la polpa con acqua naturale si ottiene invece il latte di cocco, un alimento particolarmente nutriente e versatile, dai molti utilizzi soprattutto se amate ricette originali ma buonissime.

Latte di cocco usato nelle ricette in tutto il mondo:

oltre alle persone intolleranti al lattosio infatti, sempre più persone decidono non consumare o ridurre il consumo di latte vaccino per motivi ecologici o etici! Qualsiasi sia la tua motivazione è straordinariamente nutriente e anche se in Italia è usato soprattutto per la preparazione di dolci, è invece un ingrediente molto popolare in Malesia, in India, nelle Filippine, in Thailandia e in molti altri Paesi del Sud-Est Asiatico. Le ricette più conosciute per i piatti salati spaziano dal pollo al curry, ai gamberi al curry, usato nelle calde zuppe e negli smoothie, dando ovviamente il meglio nei dolci.

Il latte di cocco apporta benefici:

E’ ricco di vitamina C, E e diverse vitamine del gruppo B e fornisce alla vostra dieta anche altri nutrienti essenziali come ferro, magnesio, fosforo e potassio, per cui introdurlo nella nostra dieta fa molto bene.
E’ un potente antiossidante, poiché contiene un elevato numero di antiossidanti, vitali nel corpo nel prevenire potenziali problemi di salute e nel rallentare il processo di invecchiamento; contiene acido laurico, già presente nel latte materno ed è ciò che il nostro corpo ha bisogno per produrre monolaurina, un monogliceride dalle proprietà antivirali, antimicrobiche, antiprotozoarie ed antifungine, contribuendo anche a ridurre il rischio di malattie cardiache riducendo e stabilizzando trigliceridi e colesterolo; contiene grassi sani, il che implica anche la protezione dal rischio di problemi cardiaci.

I monogliceridi, presenti nel latte di cocco vengono immediatamente assorbiti e convertiti in energia dopo il consumo. Utilizzando questi grassi come energia si eviterà di intasare i vasi sanguigni.
Allevia le infiammazione delle articolazioni, contenendo selenio, che funziona appunto come antiossidante: purifica il corpo dai radicali liberi e riduce l’infiammazione delle articolazioni.
Il magnesio e il calcio contenuti in questo latte stabilizzano la pressione sanguigna e calmano i nervi, dal momento che proteggendo le cellule nervose eccessivamente stimolate tra gli individui ipertesi, oltre a stabilizzare il livello di glucosio scomponendolo e promuovendo un migliore tasso metabolico del corpo.

Il latte di cocco è un alimento pieno di risorse per la nostra salute, dona tantissimi benefici al nostro organismo ma può avere anche alcune controindicazioni soprattutto per quanto riguarda l’eccessivo consumo o per individui con specifiche patologie.
E’ importante comprendere che per ottenere i benefici del latte di cocco, come per tanti alimenti, è bene non esagerare nelle quantità, tenendo conto di circa 250 calorie per bicchiere!

Share this Post

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*